I titolari di visti per studenti F-XNUMX hanno la possibilità di cambiare il loro status in determinate situazioni. Se trovi un lavoro, ad esempio, potresti essere idoneo a cambiare il tuo status con la sponsorizzazione dal datore di lavoro. Il datore di lavoro invierà una petizione all'USCIS e il visto di lavoro (ad esempio, un Visto H-XNUMXB ) sarà approvato o negato.
Afghanistan, Albania, Algeria, Angola, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Armenia, Azerbaijan, Bahamas, Bahrein, Bangladesh, Barbados, Belize, Benin, Bhutan, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Centrafrica, Ciad, Cina, Comore, Congo, Congo (Repubblica Democratica), Corea del Nord, Costa d’Avorio, Cuba, Dominica, Dominicana (Repubblica), Egitto, Emirati Arabi Uniti, Eritrea, Etiopia, ex-Repubblica Iugoslava di Macedonia, Fiji, Filippine, Gabon, Gambia, Georgia, Ghana, Giamaica, Gibuti, Giordania, Grenada, Guinea, Guinea Bissau, Guinea Equatoriale, Guyana, Haiti, India, Indonesia, Iran, Iraq, Kazakistan, Kenia, Kirghizistan, Kiribati, Kuwait, Laos, Lesotho, Libano, Liberia, Libia, Madagascar, Malawi, Maldive, Mali, Marianne del Nord, Marocco, Marshall, Mauritania, Mauritius, Micronesia, Moldova, Mongolia, Mozambico, Myanmar, Namibia, Nauru, Nepal, Niger, Nigeria, Oman, Pakistan, Palau, Papua-Nuova Guinea, Perù, Qatar, Repubblica Federale di Iugoslavia (Serbia e Montenegro), Ruanda, Russia, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Salomone, Samoa Occidentali, Sao Tomé e Principe, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Siria, Somalia, Sri Lanka, Sud Africa, Sudan, Suriname, Swaziland, Tagikistan, Taiwan, Tanzania, Thailandia, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Tuvalu, Ucraina, Uganda, Uzbekistan, Vanuatu, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.
L’assicurazione medica può essere acquistata nel nostro ufficio di Milano/Verona/Roma alla consegna dei documenti, sempre dalle 14 alle 16. Il costo viene specificato con un rappresentante della compagnia assicurativa russa [Lexgarant] per ogni singolo caso al momento della presentazione dei documenti per il visto. Oppure si può rivolgersi da una della compagnie assicurative accreditate presso il Consolato Generale della Federazione Russa come Europ Assistanсe, Allianz, Filo Diretto, Axa, Unipol Assicurazioni, Liberty…
Opzione 2. Richiedere la carta di invito per conto tuo. Questa è l’opzione che utilizzo per comodità, velocità e perché non ti obbliga a stare all’hotel che hai incluso nella lettera di invito (puoi cambiarlo). Ci sono molte aziende attraverso le quali è possibile ottenere la lettera di invito online e istantaneamente per circa 16-18 euro (si riceve automaticamente la lettera di invito dopo aver effettuato il pagamento). Nelle ultime lettere di invito che ho richiesto online, ho inserito due hotel a caso (uno di San Pietroburgo e un altro di Mosca) ma alla fine non ho trovato posti disponibili in nessuno di questi.

Questo tipo di visto è uno dei più comuni e viene concesso a coloro che vogliono semplicemente visitare, o fare una sosta ad Hong Kong. Puoi richiedere un visto turistico nel caso in cui non puoi beneficiare della concessione di esenzione dal visto, o se intendi rimanere oltre il limite di tempo che ti è stato concesso (spesso dai 14 ai 90 giorni).


L’opzione più semplice è quella di comprare un tour guidato, tuttavia se vuoi essere libero di muoverti per la città di San Pietroburgo, goderti la città di notte (specialmente durante il periodo delle notti bianche) o prendere da solo il treno rapido Sapsan per arrivare a Mosca in 4 ore e visitare la capitale russa, l’opzione migliore è quella di richiedere un visto prima di partire con la crociera. Questo implicherà un costo minore rispetto al tour guidato.

Se alloggi in un hotel, quando arrivi, questo sarà incaricato di effettuare la registrazione. Se alloggerai in una casa specifica, allora è il tuo ospitante russo colui il quale è obbligato a registrare il suo ospite in un commissariato di polizia o in un ufficio postale. Chiedi al tuo ospitante che ti registri. È probabile che ti chiedano una commissione per farlo. Possono non essere presenti nel registro, però dovrai procurarti una copia della prima pagina del passaporto, del visto e della carta di immigrazione.
È necessario un visto o serve un’autorizzazione d’entrata elettronica? Quali documenti vanno presentati per ottenerlo? Quanto dura la procedura di rilascio del visto? Attenzione: in alcuni Paesi per i passaporti provvisori d’emergenza e quelli ordinari sono in vigore regole differenti. Controllare se il visto corrisponde alla durata di soggiorno richiesta.
Gli USA negli ultimi sei anni hanno operato molti e frequenti cambiamenti alle procedure di visti e immigrazione. Ora si richiedono ulteriori moduli di domanda e autorizzazioni di sicurezza. Perché vengano esaminate, le domande di visto impiegano un lungo periodo e ora sono sottoposte a uno scrutinio più approfondito rispetto al passato. Le domande dovrebbero essere completate almeno sei settimane prima la data di partenza stabilita.
Se il bambino intraprende il viaggio con un solo genitore, insieme alla copia del certificato di nascita, deve essere fornito un permesso scritto e firmato dal genitore assente, con il suo indirizzo e il numero di telefono. Inoltre, è richiesta una copia firmata del passaporto o della carta d'identità di questo genitore. In caso di genitori divorziati o separati con custodia condivisa, è inoltre richiesta una copia dell'ordinanza giudiziaria di custodia.

All'arrivo in Canada, mostra il tuo passaporto e i documenti aggiuntivi a una guardia di frontiera, se richiesti. Indipendentemente dal fatto che tu stia viaggiando con un eTA o un visto, ti verranno poste alcune domande. Il funzionario vuole assicurarsi che tu abbia il diritto di entrare e assicurarsi altresì che lascerai il paese dopo la durata specificata del tuo periodo di soggiorno. Molto probabilmente questa conversazione avverrà in inglese. Se conosci meglio il francese non è solitamente un problema, grazie al bilinguismo dei canadesi.


Anticipiamo sin da subito che non è necessario presentarsi personalmente a richiedere il visto per la Cina, ma si può scegliere di spedire la documentazione presso i nostri uffici e di ricevere il passaporto vistato comodamente presso il proprio recapito tramite il nostro servizio Visto Cina Online. In alternativa il richiedente può appoggiarsi ad una terza persona per presentare la richiesta del visto, munito della documentazione e senza necessità di presentare alcuna delega.
Rappresenta gli interessi della Svizzera negli Stati di Illinois (IL), Indiana (IN), Iowa (IA), Kansas (KS), Michigan (MI), Missouri (MO), Minnesota (MN), Nebraska (NE), North Dakota (ND), South Dakota (SD), Wisconsin (WI). I servizi ai cittadini svizzeri sono forniti dall’Ambasciata di Svizzera a Washington (IL, IN, IA, KS, MO, NE ) o dal Consolato generale di Svizzera a New York (MI, MN, SD, ND, WI).
Per i cittadini di alcune nazioni, e per determinati visti, oltre alla normale tassa per l’espletamento della pratica relativa alla domanda è richiesta una tassa di emissione (detta “tassa di reciprocità”). Questa tassa aggiuntiva deve essere pagata direttamente al Consolato. Il Consolato provvederà ad avvisare l’interessato direttamente in tutti i casi in cui sia prevista tale tassa. I pagamenti possono essere effettuati solamente in dollari USA, in Euro e tramite carta di credito.
Rappresenta gli interessi della Svizzera e fornisce servizi ai suoi compatrioti residenti nel Distretto di Columbia (DC), negli stati di Delaware (DE), Illinois (IL), Indiana (IN), Iowa (IA), Kansas (KS), Kentucky (KY), Maryland (MD), Missouri (MO), Nebraska (NE), Virginia (VA), Virginia Occidentale (WV) come pure nei aree insulare degli Stati Uniti di Isole Marianne Settentrionali (MP), Guam (GU).
Per entrare in Canada è necessario un passaporto valido. Sul sito web del governo canadese, troverai un breve questionario per determinare se puoi prendere parte al processo elettronico di autorizzazione al viaggio (eTA) o se hai bisogno di un visto. Quindi seleziona il tuo paese dall'elenco dei paesi e ottieni informazioni dettagliate sui tuoi requisiti di ammissione in Canada. Di seguito troverai una breve lista delle normative più importanti.
Il richiedente, mediante appropriata documentazione (ad es. dichiarazione di lavoro, contanti, carta di credito, traveller cheques o altro), dovrà provare di trovarsi in una situazione socio-economica o in una posizione lavorativa e familiare che possa garantire il suo effettivo interesse a far rientro in Patria al termine del periodo di validità del visto.
Ciao, mi chiamo Irena. Sono nata in Russia nel 1974, in piena epoca sovietica, anche se vivo in Europa dal 1995. Ho lavorato come traduttrice e interprete di russo negli ultimi 20 anni. Viaggiare è una delle mie grandi passioni. Per questo da questo blog voglio facilitare il viaggio in Russia a tutte quelle persone che, come me, amano viaggiare da sole.
I visti si dividono in due categorie principali: quelli destinati ad un soggiorno temporaneo negli Stati Uniti (i visti “non-immigranti”) e quelli richiesti invece da coloro che intendono trasferirsi permanentemente negli Stati Uniti (visti “immigranti”). All’interno di queste categorie principali, esistono molteplici tipi di visto, in funzione del motivo del viaggio.
Risorse aggiuntive per rafforzare la sicurezza: dato che negli ultimi anni i costi di trattamento sono notevolmente cresciuti, sarà introdotto un aumento moderato dei diritti di visto (da 60 a 80 euro). Questo lieve aumento permetterà agli Stati membri di mantenere al livello adeguato il personale consolare in tutto il mondo, per garantire un rafforzamento dei controlli di sicurezza e un aggiornamento dell'attrezzatura informatica e del software, senza peraltro rappresentare un ostacolo per i richiedenti il visto.
Di seguito trovate alcune domande frequenti e le relative risposte. Grazie ai chiarimenti saprete con precisione perché si deve richiedere l’ESTA; alcuni dei requisiti necessari affinché la presentazione della domanda possa avere esito positivo; cosa serve per compilare il modulo ESTA; quando è consigliato presentare la domanda; chi deve essere in possesso dell’Autorizzazione Esta al momento del viaggio; se il permesso ESTA garantisce l’ingresso negli Stati Uniti; quanto tempo prima di partire bisogna presentare la domanda per ottenere l’Autorizzazione di viaggio; e infine quali requisiti il proprio dispositivo/browser deve avere per essere in grado di compilare il modulo online.
Opzione 1. Chiederla direttamente all’hotel, il quale può inviartela via fax o email. Anche se in teoria si tratta di un documento che deve fornirti gratuitamente, nella pratica gli hotel sono soliti chiedere un pagamento per la stessa (tra 20 e 40 euro). Se l’hotel ti offre una lettera di invito gratuita, devi rimanere in hotel perché se annulli la prenotazione dopo aver ricevuto l’invito gratuito, l’hotel può invalidare o imporre una multa che verrà addebitata sulla tua carta di credito.

Vedrai un modulo che puoi compilare in inglese e che è diviso in una prima parte dove devi introdurre il tipo di visto (singolo o multiplo), le date della visita e l’itinerario. Se visiterai più di una città puoi cliccare su “Aggiungi città” (“Add city”). Nell’esempio qui sotto ho inserito gli hotel che avevo messo a caso nell’ultima visa che ho richiesto ma puoi mettere quello che vuoi (quelli che hai già prenotato o altri).
Risorse aggiuntive per rafforzare la sicurezza: dato che negli ultimi anni i costi di trattamento sono notevolmente cresciuti, sarà introdotto un aumento moderato dei diritti di visto (da 60 a 80 euro). Questo lieve aumento permetterà agli Stati membri di mantenere al livello adeguato il personale consolare in tutto il mondo, per garantire un rafforzamento dei controlli di sicurezza e un aggiornamento dell'attrezzatura informatica e del software, senza peraltro rappresentare un ostacolo per i richiedenti il visto.
I visitatori cinesi non provenienti dalla Cina continentale possono inoltrare le richieste a: Extension Section on 5/F, Immigration Tower, 7 Gloucester Road, Wan Chai, Hong Kong. Inoltre, puoi anche inoltrare la richiesta di l’estensione presso una qualsiasi delle filiali degli uffici per l’immigrazione (ad eccezione dell’ufficio che emette i documenti di viaggio per l’isola di Hong Kong).
Come è noto, ottenere alcuni visti è particolarmente complicato. Avere un visto per la Russia, per esempio, richiede molto tempo, è costoso e la compilazione del modulo online è incredibilmente lunga e dettagliata. Avrai anche bisogno di una lettera d'invito da parte di qualcuno in Russia (un hotel o un'agenzia di viaggio). Al contrario, alcuni visti sono molto facili da ottenere. I cittadini europei che visitano l'Australia (compresi gli italiani e gli svizzeri) possono richiedere un "eVisitor visa" compilando un semplice modulo online.
Per entrare in Canada è necessario un passaporto valido. Sul sito web del governo canadese, troverai un breve questionario per determinare se puoi prendere parte al processo elettronico di autorizzazione al viaggio (eTA) o se hai bisogno di un visto. Quindi seleziona il tuo paese dall'elenco dei paesi e ottieni informazioni dettagliate sui tuoi requisiti di ammissione in Canada. Di seguito troverai una breve lista delle normative più importanti.

In generale, tutti i visti si elaborano in maniera simile. L’unica differenza da menzionare è l’ottenimento della cosiddetta lettera di invito (la conferma di accoglienza del turista) che nel caso del visto turistico dovrà essere emessa dall’hotel nel quale alloggi, nel caso di un visto per affari l’azienda russa che ti invita e nel caso del visto di studi l’istituzione educativa russa di destinazione.
Non c’è in verità un ben preciso intervallo di tempo entro il quale richiedere la sua autorizzazione di viaggio per viaggiare negli Stati Uniti. Tuttavia, il Dipartimento di Sicurezza Nazionale raccomanda vivamente di inviare la richiesta almeno tre (3) giorni prima della data di partenza. Come già detto questa autorizzazione è valida per due (2) anni dalla data di rilascio o fino alla data di scadenza  del passaporto, se precedente….
Se hai chiesto un visto turistico, hai l’obbligo di registrarti di fronte alle autorità responsabili in materia di immigrazione entro i primi 7 giorni lavorativi dal tuo arrivo (senza contare fine settimana e giorni festivi). Prima di marzo 2011 la registrazione doveva essere effettuata entro le 72 ore dall’arrivo, ma la nuova legislazione russa ha modificato questo termine. Se rimarrai in Russia meno di 7 giorni lavorativi, allora non è necessario che tu ti registri.
quando l’agenzia vende direttamente ai turisti le visite alla laguna, è tenuta a rilasciare il documento commerciale ai consumatori finali e dal 1° luglio, dal momento che il suo volume d’affari supera i 400.000 euro, deve procedere alla memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi, secondo le regole stabilite. In alternativa, su richiesta del cliente, può emettere fattura elettronica;
Nel modulo di richiesta del visto devi includere le città che visiterai, e anche se farai una o più entrate. Il più diffuso è il visto di un’entrata, ma può essere che vuoi visitare anche la Finlandia e poi tornare a San Pietroburgo o che vuoi visitare anche qualche altro paese confinante con la Russia come la Cina o la Mongolia attraverso la Transiberiana oppure vuoi visitare la Lettonia, l’Estonia, l’Ucraina, il Kazakistan o la Georgia. Perciò dovrai sapere bene le città che visiterai e le entrate e uscite che farai.
×