In alcuni casi, il tuo visto non sarà concesso per l'intera durata dei tuoi studi. In questo caso, potresti dover richiedere un'estensione per continuare gli studi. È possibile richiedere un'estensione compilando il modulo I-539, la domanda per estendere o modificare lo stato non immigranti. Invia questo modulo a USCIS insieme al tuo nuovo modulo I-20.
Se sei italiano hai bisogno di ottenere un visto per andare in Russia. Comunque alcune nazionalità con le quali la Russia tiene convegni bilaterali sono esenti dall’ottenere il visto. Per esempio, senza visto possono entrare nel territorio russo i titolari di passaporti ordinari dei paesi dell’ex URSS come Azerbaijan, Armenia, Bielorussia, Ucraina, ecc., allo stesso modo in cui gli italiani possono viaggiare senza visto nella maggior parte dei paesi dell’UE.
Come è noto, ottenere alcuni visti è particolarmente complicato. Avere un visto per la Russia, per esempio, richiede molto tempo, è costoso e la compilazione del modulo online è incredibilmente lunga e dettagliata. Avrai anche bisogno di una lettera d'invito da parte di qualcuno in Russia (un hotel o un'agenzia di viaggio). Al contrario, alcuni visti sono molto facili da ottenere. I cittadini europei che visitano l'Australia (compresi gli italiani e gli svizzeri) possono richiedere un "eVisitor visa" compilando un semplice modulo online.
Successivamente, la data di ripartenza verrà stampata sul passaporto o ti verrà comunicato per quanto tempo puoi rimanere in Canada. Normalmente la durata è di sei mesi. Devi rispondere sinceramente alle domande. A tal proposito, sei obbligato a dichiarare tutte le merci trasportate, compresi cibo, piante e prodotti animali. Devi anche dichiarare il valore delle merci trasportate in dollari canadesi. 

Si prega di contattare la rappresentanza svizzera competente per notificare l’arrivo, la partenza o il cambio di indirizzo, chiedere nuovi documenti di identità o inoltrare una richiesta di naturalizzazione. I vari servizi offerti sono elencati nel menu a tendina a destra. Le informazioni di contatto della rappresentanza svizzera competente sono indicati sulla relativa pagina.


Moltissimi sono gli Italiani che ogni anno si recano negli Stati Uniti. Alcuni sono turisti che fanno visita a parenti e amici, altri viaggiano per impegni professionali, partecipano a conferenze, convegni, e riunioni d’affari. Altri sono studenti che frequentano corsi scolastici o universitari nei vari stati degli USA o professionisti che si fermano per brevi periodi nell’ambito delle loro relazioni lavorative.


Se si risponde sì ad una delle domande di eleggibilità ci si potrebbe pregiudicare la possibilità di viaggiare negli Stati Uniti nell’ambito del VWP. D’altra parte se si dichiara il falso si potrebbe incorrere in sanzioni all’arrivo negli Stati Uniti (e vedersi negato l’ingresso nel paese per un periodo di 5 anni). Al contrario, se si è soci del programma CBP Global Entry si può godere di un accesso facilitato negli Stati Uniti, come attese minori all’aeroporto e un esame del proprio bagaglio più veloce.
Se alloggi in un hotel, quando arrivi, questo sarà incaricato di effettuare la registrazione. Se alloggerai in una casa specifica, allora è il tuo ospitante russo colui il quale è obbligato a registrare il suo ospite in un commissariato di polizia o in un ufficio postale. Chiedi al tuo ospitante che ti registri. È probabile che ti chiedano una commissione per farlo. Possono non essere presenti nel registro, però dovrai procurarti una copia della prima pagina del passaporto, del visto e della carta di immigrazione.
Accettato presso un'istituzione SEVP: Al fine di accettare studenti stranieri, le istituzioni educative negli Stati Uniti devono essere sul Elenco di programmi di scambio di studenti (SEVP). Questo elenco include un mix di università e college tradizionali e scuole professionali. Per poter ottenere un visto M-1, devi prima essere accettato presso un'istituzione SEVP negli Stati Uniti. Una volta ricevuta la lettera di accettazione, la scuola ti registrerà nel Sistema di informazione per visitatori di studenti e di scambi (SEVIS) e ti darà Modulo I-20, Certificato di idoneità per lo status di studente non immigrato. Avrai bisogno di queste informazioni per procedere con la tua domanda di visto M-1.
Una volta che tu disponga del visto, devi tenere presente che esistono due pratiche aggiuntive che vengono effettuate una volta arrivato in Russia: la carta di immigrazione e la registrazione del visto di fronte alle autorità responsabili in materia di immigrazione. La prima pratica di solito viene espletata dal funzionario di dogana, mentre la seconda viene espletata dall’hotel nel quale alloggerai.
Questo tipo di visto è uno dei più comuni e viene concesso a coloro che vogliono semplicemente visitare, o fare una sosta ad Hong Kong. Puoi richiedere un visto turistico nel caso in cui non puoi beneficiare della concessione di esenzione dal visto, o se intendi rimanere oltre il limite di tempo che ti è stato concesso (spesso dai 14 ai 90 giorni).
In genere, è estendibile fino a sei mesi per gravi motivi di salute personali o dei parenti se il permesso è scaduto da massimo 60 giorni. In caso di permesso scaduto da più di 60 giorni, viene concesso senza limiti di tempo in caso di servizio militare. Se è scaduto da più di 6 mesi, è necessario il nullaosta della questura per i visti di reingresso.

Il 29 gennaio il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio sulla proposta della Commissione volta a modernizzare la politica dei visti dell'UE. L'accordo, che oggi è stato confermato dagli Stati membri, dovrà ora essere approvato anche dal Parlamento europeo. Il Parlamento europeo e il Consiglio dovranno poi adottare formalmente il regolamento. Il testo adottato sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea e sei mesi dopo le nuove regole saranno applicabili.


I candidati che soddisfano queste condizioni devono creare un account online all’indirizzo https://usvisa-info.com . Se in possesso dei requisiti per richiedere un visto senza colloquio, dovranno inviare la documentazione all’ambasciata o al consolato. Oltre a quanto elencato sul sito Web, è necessario fornire i seguenti documenti aggiuntivi, in base alla categoria di visto che si richiede:
Ai valichi di frontiera, è necessario presentare i timbri di entrata e uscita dal paese sul passaporto? In molti paesi, i timbri di entrata e di uscita servono per controllare la durata del soggiorno. Nel caso mancasse un timbro, si possono avere delle difficoltà alla partenza oppure al successivo rientro nel paese e posso essere inflitte delle multe.
Le categorie di visto per non immigranti sono dedicati alle persone che risiedono temporaneamente in America e che hanno pertanto una residenza permanente in un altro paese estero. Sono rilasciati a scopo di affari, per lavoro (qualificato e non qualificato), agli studenti, a persone che sono in transito verso altre destinazioni, ai giornalisti e ai coniugi di residenti permanenti.
I visti per immigrati vengono rilasciati a coloro che vogliono vivere stabilmente negli Stati Uniti. Questi visti sono concessi principalmente a coloro che hanno un familiare diretto o altri legami di parentela con persone in possesso della residenza permanente. Questa tipologia di permesso viene concessa anche agli operatori religiosi o tramite sponsorizzazioni di lavoro. 

Rappresenta gli interessi della Svizzera negli Stati di Illinois (IL), Indiana (IN), Iowa (IA), Kansas (KS), Michigan (MI), Missouri (MO), Minnesota (MN), Nebraska (NE), North Dakota (ND), South Dakota (SD), Wisconsin (WI). I servizi ai cittadini svizzeri sono forniti dall’Ambasciata di Svizzera a Washington (IL, IN, IA, KS, MO, NE ) o dal Consolato generale di Svizzera a New York (MI, MN, SD, ND, WI).
Una volta che tu disponga del visto, devi tenere presente che esistono due pratiche aggiuntive che vengono effettuate una volta arrivato in Russia: la carta di immigrazione e la registrazione del visto di fronte alle autorità responsabili in materia di immigrazione. La prima pratica di solito viene espletata dal funzionario di dogana, mentre la seconda viene espletata dall’hotel nel quale alloggerai.
Le categorie di visto per non immigranti sono dedicati alle persone che risiedono temporaneamente in America e che hanno pertanto una residenza permanente in un altro paese estero. Sono rilasciati a scopo di affari, per lavoro (qualificato e non qualificato), agli studenti, a persone che sono in transito verso altre destinazioni, ai giornalisti e ai coniugi di residenti permanenti.
Se ha un visto F-1 potra’ rimanere negli Stati Uniti fino a un massimo di 60 giorni dopo il termine dei suoi studi. Se e’ in possesso di un visto M-1 potra’ rimanervi fino a un massimo di 30 giorni o comunque per massimo un anno dalla data di ammissione nel Paese. I beneficiari di visto J-1 potranno rimanere negli Stati Uniti per massimo 30 giorni dopo la scadenza del programma. Se desidera restarvi piu’ a lungo, dovra’ richiedere l’adattamento dello status del suo visto da F-1/M-1/J-1 a B-2 presso il Dipartimento di Sicurezza Nazionale di giurisdizione del suo luogo di residenza.

Per entrare in Canada è necessario un passaporto valido. Sul sito web del governo canadese, troverai un breve questionario per determinare se puoi prendere parte al processo elettronico di autorizzazione al viaggio (eTA) o se hai bisogno di un visto. Quindi seleziona il tuo paese dall'elenco dei paesi e ottieni informazioni dettagliate sui tuoi requisiti di ammissione in Canada. Di seguito troverai una breve lista delle normative più importanti.
Se sei italiano hai bisogno di ottenere un visto per andare in Russia. Comunque alcune nazionalità con le quali la Russia tiene convegni bilaterali sono esenti dall’ottenere il visto. Per esempio, senza visto possono entrare nel territorio russo i titolari di passaporti ordinari dei paesi dell’ex URSS come Azerbaijan, Armenia, Bielorussia, Ucraina, ecc., allo stesso modo in cui gli italiani possono viaggiare senza visto nella maggior parte dei paesi dell’UE.
Per i cittadini di alcune nazioni, e per determinati visti, oltre alla normale tassa per l’espletamento della pratica relativa alla domanda è richiesta una tassa di emissione (detta “tassa di reciprocità”). Questa tassa aggiuntiva deve essere pagata direttamente al Consolato. Il Consolato provvederà ad avvisare l’interessato direttamente in tutti i casi in cui sia prevista tale tassa. I pagamenti possono essere effettuati solamente in dollari USA, in Euro e tramite carta di credito.
Risorse aggiuntive per rafforzare la sicurezza: dato che negli ultimi anni i costi di trattamento sono notevolmente cresciuti, sarà introdotto un aumento moderato dei diritti di visto (da 60 a 80 euro). Questo lieve aumento permetterà agli Stati membri di mantenere al livello adeguato il personale consolare in tutto il mondo, per garantire un rafforzamento dei controlli di sicurezza e un aggiornamento dell'attrezzatura informatica e del software, senza peraltro rappresentare un ostacolo per i richiedenti il visto.
Scontrino elettronico ed e-fattura, le istruzioni per agenzie di viaggi e tour operator: è tempo di vacanze, ed è questo il momento migliore per mettere in chiaro le regole da rispettare. Il compito, come di consueto, spetta all’Agenzia delle Entrate che nella risposta all’interpello numero 324 del 26 luglio 2019 fornisce indicazioni agli operatori del settore turistico, anche alla luce del nuovo obbligo di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi introdotto dal 1° luglio per i soggetti con un volume di affari superiore a 400.000 euro.

Per ottenere la lettera di invito o visa support (più avanti spiego più dettagliatamente di cosa si tratta), dovrai sapere gli hotel o gli appartamenti nei quali alloggerai, anche se in pratica questa informazione non è rilevante poiché se dopo alloggi in altri hotel o in appartamenti via Airbnb non succede niente (può succedere che dopo che ti rilasciano il visto trovi un hotel migliore e più economico, è normale). L’importante è che si trovino nelle stesse città che visiterai.
In alcuni casi, il tuo visto non sarà concesso per l'intera durata dei tuoi studi. In questo caso, potresti dover richiedere un'estensione per continuare gli studi. È possibile richiedere un'estensione compilando il modulo I-539, la domanda per estendere o modificare lo stato non immigranti. Invia questo modulo a USCIS insieme al tuo nuovo modulo I-20.

Queste restrizioni sono diverse dal visto per studenti F-1. Ad esempio, un titolare di un visto per studenti F-1 può iscriversi a corsi accademici e di credito in un college o università tradizionale, e un titolare del visto per studenti F-1 può ricevere una laurea o un master. I titolari di visto F-1 possono anche trasferirsi in una nuova scuola in qualsiasi momento o svolgere attività pratiche al di fuori del campus, mentre i titolari di visto M-1 non possono.


A causa delle norme di sicurezza, tutte le persone che entrano nell’ambasciata o in un consolato devono avere un appuntamento. Per richiedere che un interprete La accompagni all’appuntamento per il visto, deve inviare un’e-mail all’Ambasciata o al Consolato specifico (RomeVisa@state.gov ; usvisamilan@state.gov ; VisaFlorence@state.gov ; o NIVNaples@state.gov ) con le informazioni del richiedente e data dell’appuntamento, nonché una copia della pagina dei dati anagrafici del passaporto dell’interprete. Queste informazioni devono essere inviate all’Ambasciata o al Consolato con largo anticipo rispetto alla data dell’appuntamento e l’interprete deve portare il proprio passaporto all’appuntamento. In assenza di tali informazioni, per motivi di sicurezza, non sarà consentito l’ingresso all’interprete.
Se hai chiesto un visto turistico, hai l’obbligo di registrarti di fronte alle autorità responsabili in materia di immigrazione entro i primi 7 giorni lavorativi dal tuo arrivo (senza contare fine settimana e giorni festivi). Prima di marzo 2011 la registrazione doveva essere effettuata entro le 72 ore dall’arrivo, ma la nuova legislazione russa ha modificato questo termine. Se rimarrai in Russia meno di 7 giorni lavorativi, allora non è necessario che tu ti registri.
×